Cellu-Lite: Facciamo pace, con il nostro corpo

Pubblicato da Valentina Scruci il

Care amiche,

in questo nuovo articolo desidero dare alcune informazioni per trattare fino in "fondo" la cellulite.

La cellulite è uno dei più comuni disturbi delle donne europee e americane. Spesso correlata all'uso di contraccettivi orali, o alla carenza di pratica sportiva, o a malattie circolatorie, o a ritenzione idrica e dolori mestruali.

La pelle è costituita da tre strati: dalla profondità alla superficie troviamo l'ipoderma, il derma e l'epidermide. Il fenomeno della "buccia d'arancia" è dovuto all'alternarsi, nello strato superficiale, di depressioni e sporgenze del tessuto adiposo la sporgenza degli adipociti nel derma. 

In questo articolo vorrei darvi la mia visione che poi trova risposta sui possibili trattamenti citati sui testi di Naturopatia che consulto.

 Il fulcro di tutto è AMARSI:

  • Amarsi guardandosi allo specchio, piacendosi, massaggiandosi e entrando in connessione con se stessi, coccolandosi, magari con prodotti specifici ancora meglio :) potete verificare i trattamenti locali ed il massaggiatore per veivolarli qui . In particolare consigliamo di preparare la pelle esfoliandola e detergendola con cura per poi procedere ad un impacco di argilla verde diluita in acqua di cipresso o eucalipto o ginepro. Consigliamo di non coprire con pellicola ma con una garza o tessuto traspirante. Tenere più tempo possibile, risciacquare e applicare olio o crema specifici nel link sopra con massaggi circolari grazie al massaggiatore in legno.
  • Amarsi idratandosi con amore e cura per noi stessi e aggiungendo, nella prevenzione, la miscela di gemmoderivati dedicata nella quantità giornaliera in un litro di buona acqua oligominerale, aggiungendo se lo desideriamo 6 gocce del fiore Crab Apple. Fiore dedicato alla depurazione fisica e mentale, aiuta inoltre ad accettare e amare il proprio corpo. Per chi desidera gli infusi potete provare anche la miscela anti cellulite a base di centella asiatica per depurare, drenare e sostenere la circolazione.
  • Amarsi nutrendosi di buon cibo. In particolare gli esperti consigliano di eliminare farinacei raffinati, dolci, alcool e non abusando di grassi saturi come carne, insaccati, latte e derivati, privilegiando grassi insaturi e un'alimentazione con maggiori fibre vegetali. 
  • Amarsi dedicandosi del tempo per se', per un'attività fisica che ci rimetta in movimento, possibilmente che ci piaccia :).

Attenzione ai prodotti con fucus che vanno bene solo se c'è una tendenza ipotiroidea che altrimenti provoca eccitabilità nervosa ed un'eccessiva stimolazione dell'organismo.

Arriviamo a togliere le calze con il sorriso :).

Io in primis inizio il mio cammino amandomi <3

Grazie per l'attenzione e per ogni domanda sono qui.

Botteghina Valentina


Condividi questo post



← Articolo più vecchio Articolo più recente →


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati